Saper e poter volare

Saper e poter volare
*Sono nata il 7 agosto 2007*

Official Linden Blog

SL***********************Blog*X*golB di ELEONORA PORTA Headline Animator

FB

Condividi

mercoledì 11 giugno 2008

Si sono conclusi gli incontri di laboratorio pratico di giornalismo online

Dopo il corso di giornalismo online tenuto da Sergio Maistrello sulla terrazza della sede di unAcademy ho iniziato a seguire il sito di notizie Apogeonline ed ho inserito un badget con le ultime news nel mio blog.
Oggi mi ha interessato questa:
http://www.apogeonline.com/webzine/2008/06/10/20/200806102001
**********************************************************************************
ApoLab, laboratorio pratico di giornalismo online

Breve approfondimento sul corso.

Scheda.
Docente: Sergio Maistrello.
Ospitante: unAcademy.
Destinatari: giornalisti od aspiranti tali su testate online specializzate (come Apogeonline).

Ammessi al corso: partecipanti (10) ed uditori.
Tempi: maggio 2008.
Modalità: Il laboratorio è formato da 4 incontri da 50 minuti su tematiche programmate.
Ambiente di interazione: Secondlife.

Interattività / Comunicazione:
Sincrona: chat vocale, chat testuale, lavagna gestita dal relatore.
Asincrona: realizzazione da parte dei corsisti di un articolo di approfondimento su argomenti specialistici e tecnologici, invio via email al docente con possibilità di pubblicazione del migliore in prima pagina.
Nella lezione successiva durante la prima fase si assisteva ad una critica costruttiva e precisa dei pezzi dove si fornivano a tutti indicazioni valide per il miglioramento.

Materiali: slide del corso in quattro serie.
Bibliografia e strumenti: vedi slide dell'ultima lezione n° 5-6-9 e slide n° 9 della seconda serie.

Valutazione del corso.

Premetto che non avevo mai partecipato a nulla del genere, nè in modalità a distanza nè mista, nè soprattutto avevo avuto modo o motivo di interessarmi a tecniche di giornalismo online. Per diventare giornalista ci vuole molta pratica nella redazione di un giornale, e se si potesse accellerare il percorso?

Punti di forza.
La modalità mista sincrona ed asincrona ha fatto registrare buoni risultati di ascolto e di produttività.
Gli articoli pubblicati, commentati, criticati e prodotti sono stati in numero soddisfacente.
L'interazione, amplificata dalla presenza contemporanea in un mondo virtuale che funge da catalizzatore della socializzazione, ha reso l'ambiente informale al punto giusto da permettere domande e risposte pertinenti.
La possibilità di vedere il proprio articolo pubblicato motiva e fornisce un incentivo alla fatica di mettersi in gioco (il premio).

La puntualità nelle critiche e nelle indicazioni ha reso credibile la proposta iniziale.
I compiti da svolgere e le correzioni pubbliche hanno reso efficiente il dialogo educativo (nell'esatto significato di e-ducere) contribuendo a dare serietà al lavoro collaborativo inteso come costruzione di apprendimento di tecniche tramite scambio.
Le slide e gli argomento affrontati di stile, di giornalismo tecnologico ai tempi di Internet, il lavoro sugli articoli già menzionato, i trucchetti e gli strumenti del mestiere hanno motivato sia aspiranti-giornalisti sia semplici uditori.

Cosa sapevo prima di ? Cosa so dopo? Come posso trarre vantaggio io, scrittrice di un blog personale sui temi di education?
Facciamo parlare questo post.

Punti di debolezza.

Sporadicità dell'evento.
Eventuali aspiranti (a scrivere su argomenti tecnologici in riviste specializzate) avrebbero bisogno di supporti continui di questo tipo.
La comunicazione sincrona non decolla, c''è uno sbilanciamento bidirezionale tra chat testuale per la maggior parte dei partecipanti, e uso del voice per il docente e pochi altri.
La presenza di un docente non vissuto da tutti come paritario determina preferenza per gli ascoltatori nell'uso della chat piuttosto che del voice.

Coclusione: avere critiche al proprio lavoro senza buonismi ma in modo costruttivo e collaborativo mette docente e discenti di fronte l'uno agli altri (in presenza virtuale) per un lavoro dinamico ed efficiente di possibile realizzazione in Secondlife.
************************************************************************************

Approfondimenti ed altri collegamenti.

Le slide del corso si possono scaricare da slideshare.
Sergio Maistrello è raggiungibile via email.

Approfondimenti sull'uso di Secondlife come ambiente di apprendimento collaborativo ed esperenziale. Link alle slide.

Nessun commento:

Posta un commento

twitter

slideshow del primo anno in SL 7 agosto 2007 - 8/8/08

calendario

Il calendario di Eleonora